La dritta di sabato 2 febbraio 2019
La dritta di sabato 2 febbraio è dedicata alla Ligue 1: la nostra attenzione è caduta su un match che si gioca a due passi dall'Italia e coinvolge una delle compagini più prestigiose del calcio transalpino. Curiosi? Leggete qui sotto.

Dritta.
Ligue 1 (ore 20:00).
Monaco-Tolosa 1.

Argomenti.

1) Bisogno di punti.
Penultimo a -3 dalla salvezza, il Monaco deve darsi una svegliata: la rimonta dei biancorossi deve cominciare sabato.

2) Voglia di riscatto.
Martedì il Monaco si è arreso dal dischetto al Guingamp nella semifinale della Coppa di Lega e ha detto addio alla possibilità di calcare la scena internazionale anche nella prossima stagione.

3) Ritorno portoghese.
Accantonata la disastrosa esperienza Henry, il Monaco ha richiamato il tecnico portoghese Leonardo Jardim e come d'incanto la squadra si è ritrovata: nel valutare il 2-2 di Guingamp, dovete tenere conto del fatto che i biancorossi hanno giocato in 10 per 76 minuti.

4) Fattore rosso.
Politica ed enologia non c'entrano: ci riferiamo al rosso dei cartellini che decretano le espulsioni.
Negli ultimi tempi, infatti, il Monaco ha fatto incetta di espulsioni: ci auguriamo che i biancorossi abbiano imparato la lezione e sabato facciano (o meglio non facciano) di tutto per rimanere in 11 fino al triplice fischio.

5) Qualità della rosa.
Nonostante le assenze, il Monaco dispone di una rosa che vale molto più della diciannovesima posizione in classifica.

6) Legge dei grandi numeri.
A dispetto della sua pochezza, il ruolino interno del Monaco (0-4-7) ci incoraggia: prima o poi tutti vinvono una partita davanti al pubblico amico.

7) Tradizione.
Il Monaco vanta un'ottima tradizione casalinga con il Tolosa.

8) Violets distratti.
La prossima settimana il Tolosa sarà di scena in Coppa di Francia.

Controindicazioni.
La classifica dice che il Tolosa (26) è più forte del Monaco (15).
Il Tolosa in trasferta si difende piuttosto bene: 4-3-4.

Quota.
Il successo del Monaco per Betstars.it vale 1.80.