La dritta di martedì 10 luglio 2018
Dalla Norvegia ci trasferiamo in Macedonia per la dritta di martedì 10 luglio che ha rivolto la propria attenzione al primo turno preliminare della Champions League.

La scelta è infatti caduta sulla sfida di andata che opporrà lo Shkendija, squadra più forte della Macedonia e reduce da un "double" in campionato e coppa nazionale nella stagione appena conclusa, ai gallesi del TNS.

Dritta
Ore 20:15
Shkendija - TNS 1

Motivazioni

1) Dopo aver ben figurato negli ultimi due anni nell'estate di Europa League, raggiungendo per due volte i play-off, i padroni di casa tengono molto ad avanzare in Champions, avendo svolto una preparazione ad hoc in Slovenia che è stata molto apprezzata dal tecnico Osmani.

2) Lo Shkendija è reduce da un'annata travolgente in Macedonia dove si è aggiudicato il campionato con 35 punti di vantaggio nei confronti del Vardar, oltre a trionfare nella Coppa nazionale.

3) A livello di club, riteniamo il calcio macedone superiore a quello gallese con il Vardar, appena citato, che è addirittura riuscito a qualificarsi per la fase a gironi dell'ultima Europa League, eliminando i turchi del Fenerbahce.

4) L'allenamento di rifinitura ha chiarito che il forte attaccante Besart Ibraimi, 23 gol in 31 presenze nella scorsa stagione, sarà a disposizione dopo aver superato i recenti problemi muscolari.

5) L'accoppiamento con i gallesi è stato accolto con soddisfazione da coach Osmani che ha parlato di incrocio ideale per la propria formazione.

6) Gli ospiti potrebbero anche accontentarsi di una sconfitta di misura per giocarsi il passaggio del turno al ritorno davanti ai propri tifosi.

7) Dopo un'apertura intorno all'1,80, le quote dei books per il segno 1 sono rapidamente scese a dimostrazione che c'è molta fiducia nei confronti della compagine macedone (ndr considerato il netto calo, è comunque possibile una risalita durante la giornata causata principalmente da chi vorrà coprirsi dopo aver fatto trading).

Controindicazioni

1) Il match si disputerà nel bellissimo stadio di Skopie dove gioca abitualmente il Vardar, ambiente però molto meno caloroso, complice la presenza della pista d'atletica a distanziare gli spalti dal terreno di gioco, rispetto all'abituale casa dello Shkendija alla Ecolog Arena di Tetovo.

2) Al TNS non sono per nulla piaciute le parole pronunciate dal tecnico avversario Osmani di cui al precedente punto 5) e farà pertanto il possibile per smentirle sul campo.

Quota

L'affermazione dello Shkendija sul TNS è proposta a 1,55 da SportYES.it.