La dritta del 6 giugno 2018
La dritta di mercoledì 6 giugno è ambientata in Brasile: la nostra attenzione, infatti, è stata attratta da Botafogo-Ceará, match valevole per la decima giornata di Serie A.
Andiamo al dunque.

Dritta.
Serie A (ore 00:30 di giovedì 7).
Botafogo-Ceará 1

Argomenti.

1) Morale alto.
Grazie al successo nel derby con il Vasco da Gama, il Botafogo ha ritrovato l'entusiasmo di inzio campionato.

2) Fattore campo.
Il Botafogo ha un buon ruolino interno: 2-2-0.

3) Andamento lento.
Tornato in Serie A dopo 6 anni, il Ceará nelle prime 9 giornate ha raccolto 3 punti, ovvero uno ogni 3 partite.

4) Panchina che scotta.
Dopo il ko con il Cruzeiro, si è dimesso Jorginho, che era subentrato a Marcelo Chamusca alla fine di maggio.

5) Assenza pesante.
Salvo sorprese, Wescley, autore di 2 dei 4 gol realizzati dal Ceará, mercoledì non sarà della contesa.

6) Un giorno in più.
Il Botafogo ha avuto un giorno in più per recuperare dalle fatiche del weekend.

Controindicazione.
Il Ceará vanta una discreta tradizione sul campo del Botafogo.

Quota.
Il successo del Botafogo per Betfair.it vale 1.61.